L'OMS rilascia nuovi dati su COVID-19

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), in collaborazione con la Cina, ha recentemente pubblicato nuovi risultati sul virus Covid-19. Secondo la ricerca condotta dai ricercatori di entrambe le squadre, il virus non è stato trasmesso direttamente all'uomo dal pipistrello infetto. Hanno anche escluso la possibilità di una fuga dal laboratorio, aggiungendo che questa probabilità era quasi staticamente impossibile.

 

I risultati del rapporto sono coerenti con le dichiarazioni rilasciate dai funzionari dell'OMS dopo la loro visita iniziale a un laboratorio di Wuhan. Il rapporto recentemente rilasciato non ha risposto alla maggior parte delle domande sulla storia iniziale del coronavirus. La squadra investigativa non continuerà a indagare sulle accuse di fuga di virus.

Il direttore generale dell'OMS ha detto che la squadra indagherà ulteriormente.

Secondo il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreysus, il team dell'OMS indagherà sulla questione e riferirà le sue conclusioni. Tedros ha confermato il rapporto emesso dal team, ma non ne ha parlato alla stampa, anche quando gli sono stati chiesti i dettagli.

 

Il rapporto di indagine è stato condotto a Wuhan, l'epicentro del virus. Tedros ha detto che il rapporto di 400 pagine sarà rilasciato dopo che i diplomatici dei 194 stati membri dell'OMS saranno informati sui risultati del rapporto. Gets Mueller, ministro tedesco per lo sviluppo internazionale, ha ringraziato la Cina per la sua cooperazione nell'indagine.

Gli Stati Uniti premono perché la squadra investigativa ritorni a Wuhan.

Secondo una fonte interna, gli Stati Uniti stanno spingendo affinché la squadra investigativa dell'OMS ritorni a Wuhan per indagare ulteriormente sul caso. Stanno anche spingendo per ulteriori analisi del virus da parte dei funzionari sanitari.

 

Il team investigativo dell'OMS è stato rallentato dal disaccordo tra Cina e Stati Uniti. L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva accusato la Cina di aver creato il virus e di aver nascosto l'entità del suo coinvolgimento nella diffusione del virus.